logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

A Villa Borbone il Meeting Nazionale su “ARTE, SCIENZA E SALUTE”

 

Venerdì 9 e sabato 10 giugno Viareggio ospita il primo appuntamento come capofila istituzionale del Progetto “Cantiere delle Differenze”

 

Viareggio, 6 giugno 2017   Viareggio ospita venerdì 9 e sabato 10 giugno, a Villa Borbone in viale dei Tigli, il suo primo appuntamento come capofila istituzionale del Progetto Cantiere delle Differenze.

Si tratta del Meeting Nazionale su “ARTE, SCIENZA E SALUTE”, organizzato appunto dal Cantiere delle Differenze, presidio che promuove sul territorio toscano attività teatrali, artistiche e culturali riferite a situazioni di marginalità sociale e disagio, assieme alla Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale (SIRP - Toscana) e al Comune di Viareggio, capofila istituzionale del progetto. L’iniziativa è il momento conclusivo del progetto “Spigolando – Valori Nascosti”, realizzato grazie al sostegno che il Ministero al Sociale ha concesso all’associazione AEDO - arte, espressività, e discipline olistiche (capofila del progetto), ANIMALI CELESTI/teatro d’arte civile (partner per il settore teatrale) ed altre associazioni collaboratrici.

L’importante appuntamento, che coinvolgerà artisti, critici, filosofi, psichiatri e persone con competenze socio-sanitarie, sociologiche, antropologiche, biologiche, psicologiche e riabilitative, si svolgerà venerdì 9 dalle ore 15 alle ore 23 e sabato 10 giugno dalle ore 9 alle ore 20.

Il Meeting Arte, Scienza e Salute propone un confronto tra il mondo dell’arte, in particolar modo del teatro d’arte civile, e il mondo della scienza e delle terapie riabilitative, universi apparentemente distanti tra loro ma che, sempre più spesso, intrecciano espressione e cura.

Il CANTIERE DELLE DIFFERENZE è diretto da Alessandro Garzella per Animali Celesti/teatro d’arte civile e Satyamo Hernandez per AEDO/Papalagi e coinvolge artisti, operatori socio culturali, studenti, immigrati, persone svantaggiate o marginalizzate e semplici cittadini con interessi e attitudini all’espressione artistica e all’interazione sociale.

Il CANTIERE presenterà poi “COCCI DI BABELE”, un’istallazione performativa sulle rovine e sulle ascesi. 

E’ prevista inoltre la tavola rotonda “Visioni, coincidenze, innamoramenti, premonizioni” nel corso della quale verrà presentato il libro di Andrea Porcheddu “CHE C’E’ DA GUARDARE:  LA CRITICA DI FRONTE AL TEATRO SOCIALE D’ARTE”. Interverranno, oltre all’autore, Roberto Cuppone (Accademia Teatro Olimpico di Vicenza), Alessandro Garzella e Chiara Pistoia (Animali Celesti/teatro d’arte civile Pisa), Gigi Gherzi (Teatro degli Incontri Milano),  Satyamo Hernandez (AEDO, Compagnia Papalagi, Lucca), Armando Punzo (Compagnia della Fortezza Volterra) e Antonio Viganò (Teatro La Ribalta - Accademia Arte della Diversità Bolzano). L’incontro sarà coordinato dal medico e antropologa, Rossana Becarelli.

Per la Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale (SIRP Toscana), i percorsi di riabilitazione psicosociale rivestono un ruolo ineludibile per promuovere la creatività, la resilienza e la socializzazione.  L’acquisizione di nuove validazioni cliniche e scientifiche, capaci di misurare l’efficacia di percorsi riabilitativi e promuovere l’integrazione e interazione tra le discipline sanitarie e riabilitative offerte dai servizi pubblici è di fondamentale importanza. 

ARTE e SCIENZA si incontrano per una nuova prassi terapeutica ed un nuovo modello di SALUTE.

Verranno allestiti due mini simposi coordinati rispettivamente da Franco Scarpa (psichiatra,  direttore SOC USL Centro, segretario SIRP  Toscana), e Roberto Sarlo (Direttore DSM USL Toscana Nordovest) rispettivamente dal titolo “Spazi Riabilitativi post OPG” e “Arte e Terapia”. Interverranno: - Massimo Toschi (consigliere speciale al governatore della Toscana), Francesco Natalini (tecnico riabilitazione psichiatrica), Francesca Fanciulli (educatore professionale), Lucia Polese (psichiatra e direttore sanitario SRP Tiziano - Aulla), Paolo Biribò (attore e regista teatrale), Liliana Dell’Osso (psichiatra, direttore UOC Salute Mentale, L’Università di Pisa), - Giovanni Bonelli (Università di Siena), Paolo Marcucci (Arteterapeuta), Roberta Magnotti (medico psicoterapeuta, membro direttivo SIRP Lombardia), Mario Betti (psichiatra, responsabile UFSMA Valle del Serchio USL Toscana Nordovest), Paolo Cantoresi (coordinamento Centri Diurni Regione Toscana).

Il meeting prevede, infine, una serie di proposte performative: venerdì alle 16.30 si potrà ascoltare il gruppo corale dell’associazione L’Alba “La Carretera del Canto” diretto da Diana Gallo e dalle 21 alle 23 il gruppo di musica e ballo africano, “AWANE’”.  Sabato, alle 12 lo psicologo e video maker Carmine Parrella presenterà alcuni cortometraggi realizzati al Centro Diurno Tuiavii di Tiavea (USL Toscana Nordovest – Valle del Serchio) e alle 17.30, l’Atelier di Scrittura Musicale RADIORADIANTE, dell’Associazione AEDO,  presenterà il suo nuovo CD, “La Luna il Sole e Altre Visioni”.

Il servizio bar verrà gestito dall’Associazione L’Alba di Pisa.    

(sdg)