logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

“Mafalda tour: la scuola che promuove benessere” Una passeggiata con 350 studenti si è svolta oggi (sabato 6 ottobre) nel cuore di Lucca

Lucca, 6 ottobre 2018 –  “Mafalda tour: la scuola che promuove benessere”, “L’amicizia è una mente in due corpi”, “Dove c’è unione c’è vittoria”, “Il Mafalda è…amicizia, divertimento, unione, fiducia, sicurezza, collaborazione”, “Soli si sta bene, insieme si è felici”, “L’amico non cercarlo perfetto, cercalo amico!”. Sono alcuni degli striscioni esposti dagli studenti nel corteo festoso che si è snodato oggi (6 ottobre) nel centro di Lucca, nell’ambito dell’iniziativa “Scuole in movimento.

L’evento è stata organizzato dallEducazione e Promozione della Salute dell’Azienda Usl Toscana nord ovest in stretta collaborazione con le scuole superiori di Lucca e Piana allo scopo di dar avvio anche quest’anno al progetto “Benessere a scuola - Mafalda” e di sensibilizzare la cittadinanza ad una scuola che promuove salute.

La passeggiata degli studenti è partita da Piazza Guidiccioni, con arrivo in Piazza San Michele, passando anche da Via Fillungo e Piazza Napoleone, quindi nel cuore della città di Lucca, così come dal cuore nasce e si rafforza la salute.

Prima e dopo il corteo la dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca e Massa Carrara Donatella Buonriposi, la direttrice dell’Educazione e Promozione della Salute – area Centro dell’Azienda Usl Toscana nord ovest Margherita Brunetti, il direttore di Zona Distretto della Piana di Lucca dell’Asl Luigi Rossi e l’assessore alle politiche formative e di genere del Comune di Lucca Ilaria Vietina hanno ringraziato per l’impegno tutti i ragazzi e gli educatori ed hanno ricordato che il progetto Mafalda si realizza nelle scuole da diversi anni e che la sua finalità è quelladi promuovere il benessere degli studenti e degli insegnanti, contrastando fenomeni conseguenti al disagio quali il bullismo, le dipendenze, le violenze.

All’arrivo in piazza San Michele i ragazzi sono stati accolti dai loro colleghi del Liceo Musicale, con l’esibizione di un quartetto jazz, mentre tutta la manifestazione è stata ripresa da alcuni studenti del “Vallisneri” che produrranno video ed altri lavori sulla giornata, che rappresenteranno per gli studenti, per gli insegnanti e per gli operatori dell’Azienda USL Toscana nord ovest un’ulteriore spinta per il lavoro che verrà svolto su queste importanti tematiche nel corso dell’intero anno scolastico.

In conclusione i ragazzi hanno cantato tutti insieme una canzone di Tiziano Ferro, “Lo stadio”, scelta come emblema della manifestazione, in particolare per alcune sue frasi: “E cambieremo il mondo, ma cambierà davvero” e “Al confine di un solo universo d’amore, d’amore”.

L’evento ha permesso di far conoscere il progetto Mafalda ai molti cittadini presenti, che hanno mostrato interesse e curiosità.

Il progetto Mafalda consente una formazione mirata a sviluppare le competenze relazionali, sociali ed emotive che servono a stare bene e che contribuiscono a potenziare autostima e resilienza, necessarie a fare scelte della vita responsabili e consapevoli. E’ rivolta ad insegnanti e a gruppi di studenti che dovranno svolgere, all’interno della scuola, la funzione di educatori tra i pari, contribuendo a trasmettere messaggi positivi e di salute  tra i coetanei.

Il percorso formativo, svolto anche in collaborazione con il Consultorio giovani della USL nordovest di Lucca, affronta i  temi dell’autoconsapevolezza, dell’alfabetizzazione emotiva e della relazione efficace.

Questo porta a disseminare messaggi positivi ed a migliorare il clima relazionale. I ragazzi possono infatti sviluppare le abilità e i valori interiori necessari ad una relazione ottimale, con se stessi e con gli altri affinché possano moltiplicarsi ed emergere tra i giovani quelle buone pratiche, che spesso non fanno notizia ma che sicuramente generano salute.  

(sdg)

 

Attachments: