logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

A Lucca un incontro sul delirium nel paziente ospedalizzato - sabato 9 giugno all'ospedale "San Luca"

 

Lucca, 6 giugno 2018 –  “Il delirium nel paziente ospedalizzato”. E’ questo il titolo di un importante incontro, in programma sabato 9 giugno a partire dalle ore 8.45, nella Sala Piera Sesti dell’ospedale San Luca di Lucca.

Il tema è di grande rilevanza ed attualità, perché - tra le complicanze legate all’ospedalizzazione dei soggetti anziani - il delirium merita sicuramente un posto di rilievo.  Si tratta, infatti, di una condizione che può accompagnare gli anziani all’ingresso in ospedale, oppure anche insorgere durante il ricovero.

Per delirium (conosciuto anche come “stato confusionale acuto”) si intende una modificazione dello stato di coscienza, della percezione e dell’ideazione con disturbo nel mantenimento del normale livello di attenzione ad insorgenza acuta.

Negli ultimi anni la ricerca medica ha compiuto notevoli progressi nell’identificare le cause ed i fattori predisponenti di delirium, il cui riconoscimento è fondamentale per poter attuare interventi di tipo preventivo.

Nel corso dell’iniziativa verrà inquadrata la dimensione del problema in ospedale. Ci sarà poi un approfondimento per singolo setting di cura (pronto soccorso, reparti medici, reparti chirurgici, terapia intensiva) e verranno poi messi in evidenza anche il ruolo dell’infermiere e, appunto, gli aspetti preventivi.

Tra i relatori, si segnalano, per  l’Azienda USL Toscana nord ovest: il direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza Ferdinando Cellai, la direttrice del presidio ospedaliero di Lucca Michela Maielli, la direttrice del Pronto Soccorso di Lucca Fabiana Frosini, l’anestesista e rianimatore di Lucca Bruno Simini ed il neurologo di Lucca Marco Vista.

Presenti, inoltre, per l’Azienda USL Toscana centro: l’infermiera della Geriatria di Pistoia Mariangela Altieri, il medico di Geriatria di Pistoia Carlo Adriano Biagini,  i medici di Geriatria di Firenze Alessandro Cartei e Enrico Mossello, il medico di Neurologia di Empoli Antonella Notarelli.

La segreteria scientifica è a cura di Bruno Simini e Marco Vista, mentre la segreteria organizzativa è a cura di Silvia Pelli, infermiera Coordinatrice del Pronto Soccorso Lucca.

Il convegno è accreditato per i medici ospedalieri  con 6 crediti ECM.

(sdg)

Attachments: