logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Tutti insieme contro il doping, grande partecipazione all’incontro di Capannori

LUCCA, 5 giugno 2018 – Grande partecipazione delle associazioni sportive di Capannori all’incontro sul doping che si è svolto lunedì 4 giugno nell’auditorium del Centro Sanitario di Capannori, con l’organizzazione del Panathlon International Club Lucca insieme al Comune di Capannori, all’Azienda USL Toscana nord ovest, in coordinamento con il CONI Lucca ed il Forum delle associazioni del Comune di Capannori.

L’iniziativa ha permesso di riunire le associazioni sportive e renderle sempre più consapevoli degli effetti devastanti del doping, partendo da un’analisi accurata, perché - è stato evidenziato nel corso della serata - per combattere una problematica è necessario conoscerla nel dettaglio.

Dopo il saluto dell’assessore allo Sport del Comune di Capannori Serena Frediani, gli aspetti medici ed etici del “fenomeno doping” sono infatti trattati dal responsabile della Medicina dello Sport dell’Azienda USL Toscana nord ovest – ambito di Lucca Carlo Giammattei e dal direttore dell’area Igiene e sanità pubblica sempre dell’Azienda USL Toscana nord ovest Alberto Tomasi; gli aspetti legali sono invece stati approfonditi da Stefano Pellacani, avvocato, rappresentante del Panathlon Club Viareggio e fiduciario CONI per la Versilia.

Dopo le tre relazioni, si è aperta un’ampia discussione con molti interventi di dirigenti, tecnici e sportivi della Piana di Lucca.

Hanno chiuso l’incontro il presidente del Panathlon International Club Lucca Arturo Guidi ed il delegato provinciale del CONI Gian Paolo Bertoni, che hanno ribadito l’intenzione di portare avanti un percorso di condivisione con gli enti sensibili al problema e con le associazioni sportive presenti sul territorio, per porre fine ad un fenomeno sempre più dilagante e preoccupante.

 


(sdg)