logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Giornata Mondiale del Diabete, a Livorno il Duomo e il Cisternino di Città Si illuminano di blu

Livorno, 10 novembre 2017 – Domani, sabato 11 novembre, anche a Livorno sarà ricordata la Giornata Mondiale del Diabete per richiamare l’opinione pubblica su una patologia  che colpisce gli anziani ma anche i bambini.

Nell’occasione, come avverrà in 160 paesi del mondo, alcuni edifici e monumenti si illumineranno di blu, colore simbolo dell’evento. A Livorno  riflettori accessi sul Duomo in piazza Grande, ma anche sul Cisternino di Città (piazza Guerrazzi) che verrà inaugurato proprio sabato, dopo circa 20 anni di chiusura.

La Giornata Mondiale del Diabete rientra tra le iniziative della campagna di sensibilizzazione contro il diabete “Forse non sai che…” promossa dal Comune di Livorno, Azienda USL Toscana nord ovest con la collaborazione di Lions Porto Mediceo e Lions Livorno Host. La campagna prevede nel mese di novembre lo svolgimento di diversi appuntamenti tesi a far conoscere i rischi della malattia e a diffondere corretti stili di vita per prevenirne l’insorgenza.

Domani, prima dell’illuminazione del Duomo prevista per le ore 18, con l’obiettivo di attirare l’attenzione della popolazione sull’importanza dell’esercizio fisico e di una corretta alimentazione, sarà eseguita da circa cinquanta allievi del Centro Studi Danza Arabesque, in collaborazione dei ragazzi dell’A.G.D. Assoc Giovani Diabetici, la performance di danza Hip Hop, curata dal Maestro Luca Lupi, “Combattiamo il Diabete”.

La stessa performance sarà eseguita in contemporanea anche a Pisa, Lucca, Viareggio, Massa, con le AGD di riferimento, nelle piazze dove sarà illuminato un monumento. A seguire é previsto il lancio simbolico di palloncini blu da parte dei partecipanti.

Si ricorda che fino al 30 novembre le farmacie comunali e private (nei giorni martedì, mercoledì e venerdì) offriranno ai cittadini la possibilità di misurare gratuitamente la glicemia e la presssione arteriosa.