logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Il comitato unico di garanzia (CUG)

Deliberazione n.892 del 15 settembre 2017
presidente: Alessandra Di Bugno

Costituzione transitoria ed attivazione del Comitato Unico di Garanzia Azienda Sanitaria Toscana Nord Ovest   e’ rimandata ad un atto aziendale successivo la costituzione definitiva del CUG

Fonti normative del CUG

  • Legge n. 125 del 10.04.1991, “Azioni per la realizzazione della parità uomo-donna nel lavoro” ;
  • Art. 7, 54 e 57 del D.Lgs. n. 165 del 30.03.2001, “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”M; 
  • D.Lgs. n. 198 del 1.04.2006 “Codice delle Pari opportunità”
  • Contrattazione collettiva della dirigenza e comparto del SSN;
  • Legge 150/ 2010 in materia di razionalizzazione e semplicazione in tema di pari opportunità , benessere di chi lavora e assenza di discriminazioni nelle PP.AA;
  • Circolare Ministero del lavoro del 18 novembre 2010;
  • Direttiva dei Ministri della Funzione Pubblica e Pari opportunità  “ Linee guida sulle modalità di funzionamento dei comitati unici dui garanzia per le pari opportunità , la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni “ 

 

Mission del Comitato unico di garanzia :

 “……creazione di un ambiente di lavoro in grado di garantire pari opportunità ( impedire ogni forma di discriminazione diretta o indiretta per sesso, provenienza, disabilità ecc) quale elemento imprescindibile per ottenere un maggior apporto dei lavoratori  e delle lavoratrici , sia in termini di produttività che di appartenenza .  

….un ambiente di lavoro garante delle pari opportunità , improntato al benessere e capace di prevenire, rilevare e contrastare ogni forma di violenza sessuale , morale e psichica ” .

 

Il CUG ha funzioni propositive , consultive e di verifica .

Propone il piano delle azioni positive per favorire l’uguaglianza e la diffusione della cultura delle pari opportunità.

Il Piano, suddiviso in aree di intervento, dovrebbe incentrarsi  su un insieme di aspetti volti a dare la priorità all’obiettivo delle pari opportunità di genere avviando un percorso finalizzato ad un approccio integrato per l’affermazione delle pari opportunità, per il contrasto alle discriminazioni, alle molestie e al mobbing. In generale :Promuovere e garantire l’affermazione del principio di pari opportunità e contrasto alle discriminazioni nei confronti delle risorse umane  e del loro sviluppo professionale;  Promuovere l’affermazione di una cultura organizzativa orientata alle pari opportunità e alla non discriminazione, favorendo la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, la condivisione delle responsabilità familiari tra i sessi, la rimozione di stereotipi e discriminazioni dirette e indirette, con particolare attenzione alla parità di trattamento tra lavoratrici e lavoratori; 

 

La funzione consultiva del CUG :

Il CUG è organo consultivo per tutte le iniziative aziendali o atti interni  nelle materie di competenza ( flessibilità del lavoro, part-time, congedi, formazione, progressione di carriera ,  clima interno ,  codici etici, di comportamento e condotta, ecc. )

 

La natura giuridica del parere :

Il parere del CUG è un parere obbligatorio anche se non vincolante , deve essere preceduto da tutte  informazioni necessarie a garantire l’attività consultiva prevista dalla normativa e  deve essere emesso nel termine di 20 giorni dalla richiesta formale da parte dell’amministrazione.

 

Regole di funzionamento :

Il CUG opera nel rispetto di un Regolamento di funzionamento che è approvato con Delibera del Direttore generale.

 

Contatti

Presidente: Alessandra Di Bugno
Telefono:   050-954237 
Casella di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.